5 motivi per scegliere un gazebo da giardino in legno

È soleggiato gran parte della giornata, cerchi di tenerlo curato tagliando periodicamente l’erba e creando piccoli e graziosi angoli fioriti: avere una casa con giardino è un’immensa fortuna ma, a volte, si ha la sensazione che manchi qualcosa. E la sensazione è corretta: perché un giardino non può definirsi tale senza un bel gazebo in legno.

Perché scegliere un gazebo in legno per il giardino

Gazebo in legno bianco per terrazzo.

Scegliere un gazebo in legno per il giardino porta con con sé innumerevoli vantaggi che non vanno solo ad aumentare la bellezza e l’estetica degli spazi esterni alla casa.

Non ci resta, quindi, che scoprire i cinque motivi per i quali dovresti al più presto procurarti un gazebo in legno per il tuo giardino!

1. Aumenta il valore della casa

Avere un giardino, come abbiamo già detto, è una grande fortuna. Ma avere un giardino con gazebo è una fortuna immensa! Oltre all’impagabile colpo d’occhio sull’esterno, la presenza di questa struttura aumenta considerevolmente il valore della casa e dell’intero spazio abitativo.

2. Aumenta lo spazio fruibile del giardino

Avere un gazebo in giardino significa avere una struttura protetta al di sotto della quale potersi dedicare, protetti dal sole, alle proprie attività preferite: che sia leggere un libro o lavorare all’aperto, un gazebo vi permette di rendere maggiormente fruibile lo spazio fuori casa, razionalizzandolo nel migliore dei modi.

gazebo in legno su struttura - Cereda Legnami Brianza

3. Può diventare un bellissimo angolo verde

In primavera e in estate, soprattutto se hai il famoso pollice verde, un gazebo può diventare una bellissima area green, da ornare e arricchire con fiori, piante e erbe aromatiche.

4. È una scelta ecologica

In un mondo che parla sempre più di sostenibilità ambientale, scegliere un gazebo in legno (ottima alternativa all’alluminio e al PVC) significa fare una netta scelta in termini di ecologia.

5. È facile da realizzare

Diciamoci la verità: costruire un gazebo in legno è molto meno impattante rispetto alla costruzione di una veranda addossata. La praticità, insomma, è assicurata e, soprattutto, potrai personalizzarlo sia nei materiali che nella pianta!

Costruire un gazebo in legno: rivolgiti a Cereda Legnami

Rivolgiti agli artigiani del legno e chiedi un preventivo a Cereda Legnami. Ci occupiamo di tutto ciò che concerne la costruzione di un gazebo in legno, dalla progettazione alla posa.

Se stai cercando informazioni più specifiche sui gazebo in legno di Cereda Legnami, ecco qualche caratteristica tecnica in merito, che coniuga estetica e sicurezza.

  • Realizzazione non invasiva del tuo gazebo in legno: lo realizzeremo  avvalendoci di un sistema di appoggio dei pilastri collaudato e non invasivo. Non ci sarà nessun bisogno di forare pavimentazioni esistenti o di utilizzare guaine.
  • Fissaggio del tuo gazebo in legno: anche l’occhio vuole la sua parte, e infatti utilizziamo ferramenta dimensionate e non a vista. La struttura, una volta terminata, sarà funzionale ma anche bella e rifinita dal punto di vista estetico.
  • Personalizzazione: uno dei lati positivi dell’affidarsi a un artigiano è quello di poter personalizzare un progetto sui propri desiderata, sia per quanto riguarda i materiali utilizzati, che per quanto riguarda i manti di copertura e la lattoneria. A voi la scelta!

Anche in quanto a materiali, poi, la scelta è vasta. Dai gazebo in legno lamellare a quelli in legno massello, non mancano neanche i gazebo in legno bianco, perfetti per tutti coloro che abbiano la necessità di dar vita, per esempio, a uno spazio esterno in stile shabby chic e provenzale.

Sei interessato ai gazebo in legno di Cereda Legnami?

Logo Cereda Legnami

Ci trovi ad Agrate Brianza e realizziamo e posiamo gazebo in legno in Brianza e nelle province di Monza, Milano, Lecco, Como, Varese, Crema, Cremona, Pavia e Lodi.

Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:

  • Telefono 039652400
  • E-mail info@ceredalegnami.it
  • Usa il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina

Perché scegliere copribidoni in legno per la spazzatura

Non giriamoci intorno: i bidoni della spazzatura sono brutti da vedere, soprattutto se si tratta dei grossi contenitori da esterno che spesso e volentieri deturpano gli spazi comuni di condomini e complessi residenziali. Gli stratagemmi per nascondere (o almeno rendere più gradevole) la loro presenza non mancano, ma in realtà esiste solo un modo per risolvere questo annoso problema estetico. Qual è? Usare i copribidoni della spazzatura, ovviamente.

Se non sapete di che si tratta continuate a leggere, perché potreste appena aver trovato la soluzione a tutti i vostri problemi.

Cosa sono i copribidoni per la spazzatura?

Copribidoni per la spazzatura condominiale

Copribidoni in legno per la spazzatura condominiale

I copribidoni per spazzatura e rifiuti sono un modo intelligente per creare uno spazio gradevolmente piacevole e destinarlo a una presenza ingombrante e antiestetica come può essere quella dei bidoni della raccolta differenziata.

In questo modo la presenza dei bidoni della spazzatura sarà celata alla vista, con il vantaggio di destinare uno spazio ben preciso alla raccolta dei rifiuti. La scelta dei copribidoni, tuttavia, porta con sé altri vantaggi:

  • Viene destinato uno spazio ben preciso alla raccolta dei rifiuti
  • L’ambiente esterno di un condominio o di un complesso residenziale guadagna punti in quanto a estetica e ordine del cortile/giardino.
  • Diventa uno spazio controllato e controllabile, e si evita la presenza e il ristagno di odori sgradevoli
  • Può essere abbellito con tetti verdi o fioriere da esterno

Come scegliere i copribidoni della spazzatura

Copribidoni in legno per l'immondizia

La scelta dei copribidoni della spazzatura è un momento molto importante, perché ci si scontra con una grande possibilità di scelta sul mercato.

E se alcuni decidono di dar vita a nascondi bidoni fai da te, altri si affidano ai grandi colossi del bricolage, come Leroy Merlin e Bricocenter, acquistando prodotti standardizzati che, però, non sempre incontrano le specifiche esigenze condominiali o residenziali.

Per fare una scelta durevole, esteticamente gradevole e soprattutto funzionale sarebbe meglio affidarsi agli esperti del settore, magari scegliendo gli artigiani del legno: in questo modo sarà possibile progettare e installare copribidoni per la spazzatura vicini alle esigenze specifiche del condominio e capaci quindi di integrarsi perfettamente nell’ambiente residenziale.

I copribidoni in legno di Cereda Legnami

Cereda Legnami, da sempre vicino alle specifiche esigenze del vivere quotidiano, progetta e realizza anche i copribidoni per la spazzatura, perfetti per nascondere alla vista i classici bidoni colorati della raccolta differenziata.

La scelta della tipologia più indicata, ovviamente, non può che prescindere dalle singole esigenze e dalla disponibilità di spazio nel cortile condominiale o negli spazi comuni di un plesso residenziale, sia mono che multifamigliare.

I copribidoni di Cereda Legnami sono rigorosamente realizzati su misura, così da dar vita a strutture architettonicamente in armonia con l’ambiente circostante, sia in quanto a dimensioni che in quanto a colori e finiture.

Le tipologie di copribidoni di Cereda Legnami

Copribididoni addossato con tettoia

Copribididoni addossato con tettoia

L’era dei bidoni a vista è finalmente giunta al termine: i copribidoni in legno di Cereda Legnami possono infatti andare incontro a qualsivoglia necessità.

In generale i copribidoni realizzati sono pergole con fioriere e grigliati per far crescere piante rampicanti, così da dar vita a una struttura capace di mimetizzarsi armoniosamente nello spazio o tettoie coperte.

I copribidoni di Cereda Legnami possono essere:

  • Copribidoni autoportanti in legno: si tratta di una struttura indipendente e capace di accogliere il numero richiesto di bidoni della spazzatura
  • Copribidoni addossati in legno: perfetti per tutti coloro che hanno spazio limitato e preferiscono che la posizione dei bidoni della spazzatura sia immediatamente contigua all’unità abitativa.

Il cliente potrà altresì decidedere quale tipo di legno utilizzare: la scelta è tra legno lamellare di pino trattato in autoclave o legno lamellare di abete trattato per esterno in funzione delle dimensioni necessarie.

Perché scegliere un copribidone pergolato con fioriere

Copribidoni chiusi o arieggiati? I condomini sono spesso dotati di strutture esterne e provviste di porta in cui sono radunati i bidoni della spazzatura. La regola, tuttavia, non coincide sempre con il buonsenso: in questo caso, infatti, il rischio di odori sgradevoli e stantii è altissimo.

La scelta di un copribidone pergolato e magari provvisto di fioriere è quindi una scelta più funzionale e, soprattutto, più igienica.

La caratteristica principale di un pergolato in legno, infatti, è quella di permettere una buona circolazione dell’aria, evitando così i cattivi odori e, soprattutto, la presenza di un ambiente angusto e poco gradevole.

Cereda Legnami

Sei interessato ai copribidoni in legno di Cereda Legnami per la tua casa o il tuo condominio?

Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:

  • Telefono 039652400
  • E-mail info@ceredalegnami.it
  • Utilizza il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina

Fornitura e posa in opera di copribidoni per la spazzatura in tutta la Lombardia. Realizzazioni a Milano, Monza, Lecco, Varese, Sesto San Giovanni, Vimercate, Cologno Monzese, Segrate, ecc.

La differenza tra legno massello e legno lamellare

Qual è la differenza tra legno massello e legno lamellare? Per chi non è del settore è molto difficile capire cosa differenzia i diversi tipi di legno.

Sia che stiate arredando casa, sia che stiate progettando la costruzione di strutture in legno come verande, tettoie o bersò, capire quali sono le peculiarità di ciascuna tipologia di legno permetterà di fare una scelta più oculata, consapevole e, soprattutto, vicina alle vostre aspettative e richieste.

Legno massello e legno lamellare

Avrete sicuramente sentito parlare di legno massello e legno lamellare: non a caso si tratta dei due principali tipi di legno utilizzati dagli addetti ai lavori nel settore delle costruzioni.

Comprendere le caratteristiche di ciascuna tipologia vi permetterà di fare una scelta più vicina alle vostre esigenze, sia qualora stiate cercando soluzioni di arredo per la casa, sia qualora vi troviate a dover progettare strutture in legno più importanti, come gazebo, pensiline o dehor.

E allora non attendiamo oltre e andiamo a scoprire le caratteristiche, i pregi di ciascun tipo di legno.

Le caratteristiche del legno massello

Travetti di legno massello d'abete

Travetti di legno massiccio in abete

Tra i tipi di legno, il massello (conosciuto anche come massiccio) ha un nome che evoca un’immediata idea di solidità. L’etimologia in questo caso non sbaglia, perché la caratteristica principale del legno massello è quella di essere ricavato direttamente dalla parte più interna del tronco di un albero.

Apprezzato fin dai tempi più remoti, l’uso del legno massello è diffusissimo ancora oggi sia nel settore della cantieristica, sia nell’ambito dell’hobbistica e del fai da te che nel settore dell’arredo.

Vantaggi e svantaggi del legno massello

Questo tipo di legno, come detto, è ottenuto direttamente dalla lavorazione del tronco di un albero e, di conseguenza, possiede la bellezza e l’eleganza tipica dell’elemento naturale. Ogni tavola di legno massello è unica.

  • È resistente e durevole: durante la lavorazione il legno massello non subisce alterazioni strutturali, ma viene solo (eventualmente) essiccato, segato o piallato per poterlo adattare ai diversi usi.
  • È un materiale unico: ogni tavola presenta nodi, fessurazioni e imperfezioni estetiche derivanti dalla natura tipica del legno, che conferisce ad ogni pezzo il grande pregio dell’unicità.
  • Limite di grandezza: essendo ricavato direttamente dal tronco di un albero, il legno massello ha dei limiti di grandezza e dimensioni, legate ovviamente all’albero dal quale proviene.
  • Il legno massello è meno stabile: pur essendo decisamente solido, il legno massello è meno stabile perché soggetto alla presenza di naturali fessurazioni da ritiro, nodi e imperfezioni derivanti dalla natura tipica del legno.

Le caratteristiche del legno lamellare

Legno lamellare d'abete ad uso strutturale

Legno lamellare d’abete ad uso strutturale

Il legno lamellare è un prodotto umano, ma non per questo risulta meno naturale. È infatti ottenuto dall’unione di tavole o lamelle essiccate e incollate tra loro.

I vantaggi e gli svantaggi del legno lamellare

Utilizzato moltissimo sia per la costruzione di strutture in legno (anche di notevolissime dimensioni!) che nell’hobbistica e nel fai da te, ecco qui di seguito i pro e i contro del legno lamellare.

  • Il legno lamellare è un materiale stabile (più stabile del legno massello): la lavorazione infatti elimina la naturale espansione/contrazione e distorsione del legno per dar vita a pezzi altamente performanti, che vengono venduti e utilizzati in versione esclusivamente piallata. Ha inoltre meno fessurazioni da essiccazione (quasi inesistenti).
  • Il legno lamellare ha una struttura più omogenea: la lavorazione riduce difetti estetici (o per alcuni l’unicità) tipici del legno massello.
  • Il legno lamellare non ha vincoli di dimensione: essendo ricavato da lamelle incollate, il legno lamellare può essere di qualsiasi dimensione. È quindi perfetto per realizzare strutture molto grandi, che si sviluppano magari in altezza.
  • Il legno lamellare è meno caratteristico dal punto di vista estetico: la lavorazione riduce i difetti ed alla vista è possibile “leggere” le giunzioni tra lamella e lamella.

Elencate le caratteristiche dei diversi tipi di legno potrete fare una scelta più oculata qualora stiate cercando sia legname da costruzione, sia legname per il fai da te e l’hobbistica.

Il legno massello e il legno lamellare di Cereda Legnami

Magazzino Legno Lamellare di Cereda Legnami

Se stai cercando tavole, travi, travetti o listelli in legno lamellare o massello, puoi rivolgerti a Cereda Legnami: disponiamo di un magazzino fornito con vasta gamma di legname da costruzione, che può essere spedito in tutta Italia.

Il nostro team specializzato sarà in grado di aiutarti nella scelta tra legno massello e legno lamellare, aiutandoti a realizzare un progetto personalizzato e pensato appositamente sulle tue esigenze.

Cereda Legami tratta esclusivamente legno massello e lamellare in legno d’abete. In particolare è possibile certificare il legno massello ad uso strutturale mentre il lamellare, per la sua intrinseca natura, è sempre certificato ad uso strutturale.


Sei interessato ai prodotti e al legname di Cereda Legnami?
Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:

  • Telefono 039652400
  • E-mail info@ceredalegnami.it
  • Utilizzando il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina.

Cereda Legnami si trova ad Agrate Brianza e oltre a spedire legname in tutta Italia, lavora nelle province di Monza, Milano, Lecco, Como, Varese, Crema, Cremona, Pavia e Lodi.

Cereda Legnami

Progettazione e posa di tettoie in legno per auto

La tettoia in legno per auto è un’ottima alternativa al garage, soprattutto se si cerca un modo semplice ed economico per riparare l’auto dai più diversi fenomeni atmosferici. Dal sole alla pioggia, dalla grandine alla neve, queste strutture in legno sono perfette per tutti coloro che hanno abbastanza spazio a disposizione in giardino o in un semplice cortile.

Oltre al già citato risvolto pratico, le tettoie per auto portano con sé tutto il fascino delle strutture realizzate in legno: il colpo d’occhio sull’esterno della propria abitazione sarà splendido e l’intera area ne guadagnerà in quanto ad estetica.

Perché scegliere una tettoia in legno per auto: i vantaggi

Tettoia in legno per auto a due falde

Tettoie in legno per auto a due falde. Con due pendenze.

Chiamate anche carport, le tettoie per auto in legno presentano moltissimi vantaggi, tra i quali citiamo:

  • Velocità di progettazione e costruzione: in men che non si dica avrete pronta per l’uso la vostra tettoia in legno per auto. La fase di progettazione, la realizzazione e la posa della struttura non necessitano di tempi lunghi, soprattutto se ci si affida ad artigiani ed esperti di settore
  • Durabilità: il legno di qualità, se pre-trattato adeguatamente, ha un’aspettativa di vita molto lunga. Scegliere una tettoia per auto in legno, quindi, significa fare un investimento in grado di durare nel tempo.

Carport in legno di Cereda Legnami

Le tettoie in legno per auto di Cereda Legnami: la bellezza dell’artigianalità

Il vantaggio di affidarsi a un artigiano del legno è quello di poter progettare e realizzare un prodotto su misura. In particolare, noi di Cereda Legnami progettiamo e realizziamo tettoie in legno per auto sia in legno massello che in legno lamellare, prodotte su misura delle singole esigenze.

Le strutture riflettono in tutto e per tutto le necessità del cliente, tenendo conto di:

  • Numero di posti auto richiesti
  • Dimensioni delle auto
  • Vincoli di spazio
  • Eventuali vincoli imposti dall’amministrazione comunale

Ed ecco che le nostre tettoie in legno o carport vengono prodotti sempre rispettando criteri di artigianalità, utilizzando impianti di taglio a controllo numerico, sistemi industriali di impregnatura, con un’ampia possibilità di modificare geometrie e dettagli per meglio preservare la durabilità del materiale e la relativa funzionalità.

Il legno utilizzato per le tettoie per auto

Covercar in legno per esterno. Fornitura e posa in opera

Tettoia in legno su misura con incastri a coda di rondine per ridurre spessore copertura.

I materiali utilizzati per la realizzazione delle nostre tettoie per auto sono rigorosamente certificati e verificati strutturalmente tramite fogli di calcolo statici interni.

In generale, produciamo tettoie utilizzando:

  • Legno Lamellare
  • Legno Massello
  • Legno in colore Bianco

I fissaggi a terra, invece, avvengono con giunzioni tra legno e legno realizzate con ferramenta specifica per legno.

Inutile dire che l’estetica delle strutture è concordata con i nostri clienti, sia per forma che per colorazione, così da uniformare la tettoia alle tonalità dell’ambiente circostante.

Tettoia in legno per auto per imprese edili e per privati. Posa in opera a Milano, Monza e Brianza, Lecco, Como, Varese, Lodi e Pavia.

Tettoie in legno per auto fornitura e posa in opera con particolare attenzione ad aumentare passaggio utile d’ingresso.

Dalla progettazione alla posa delle tettoie in legno per auto

Motivo di vanto di Cereda Legnami è la posa in opera delle tettoie in legno per auto. Viene infatti prestata particolare attenzione alla gestione della cantieristica, utilizzando di volta in volta i mezzi più adatti per accedere al cantiere.

Le nostre squadre di carpentieri, poi, gestiscono la posa in opera della tettoia in legno in totale autonomia. Partendo da un piano in cemento o dei plinti quali punti di sostegno dei pilastri, vengono montate le tettoie complete in legno: piastre per pilastri, pilastri in legno, travi e travetti, perline del tetto, manto di copertura e lattoneria. Dove necessario e ove richiesto, non mancheranno pareti di chiusura perimetrali in perline impregnate, finestre, punti luce e portoni e portoncini d’ingresso.

Preventivi gratuiti per la realizzazione di tettoie in legno per auto

Cereda Legnami

Cereda Legnami, Agrate Brianza

Cereda Legnami propone preventivi gratuiti per valutare, innanzitutto, la fattibilità dell’opera. Ci teniamo a coinvolgere i clienti soprattutto nelle fasi iniziali, così da concordare insieme le dimensioni più adatte per la tettoia richiesta.

Se vuoi approfondire l’argomento potrebbe interessarti:

Sei interessato alle tettoie in legno per auto di Cereda Legnami?

Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:
Telefono 039652400
E-mail info@ceredalegnami.it
Utilizza il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina

Perché scegliere le fioriere in legno per il terrazzo

Avere a disposizione un terrazzo o un ampio balcone è una grande fortuna: si tratta infatti di un ambiente in cui ci si può godere la vita all’aperto nella comodità della propria abitazione. Rendere questo spazio bello e vivibile, quindi, è uno dei tanti modi a disposizione per portare comfort a un ambiente che, in partenza, potrebbe essere piuttosto spoglio.  E cosa usare, se non i fiori e le piante, per abbellire balconi e terrazzi? I balconi fioriti sono belli da vedere e soprattutto belli da vivere: e le fioriere da balcone e da terrazzo sono tutto quello di cui abbiamo bisogno per centrare il nostro obiettivo.

L’offerta sul mercato, però, è piuttosto ampia e potrebbe non essere così facile orientarsi nella scelta. Senza contare che esistono molteplici possibilità di acquisto. I grandi colossi dell’arredo e del fai da te, come Ikea, Leroy Merlin, Brico, , Pircher e Unopiù offrono moltissimi vasi e fioriere in legno che, sebbene abbiano spesso un costo contenuto, non hanno tuttavia le caratteristiche delle fioriere realizzate dagli artigiani del legno.

Quale fioriera da balcone scegliere? Fioriere in legno!

Fioriere in lengo per esterno

Qual è il tipo di fioriera più adatta al balcone o al terrazzo? Probabilmente noi di Cereda Legnami siamo un po’ di parte, ma il consiglio è sempre quello di scegliere fioriere in legno. Il legno, infatti è un materiale bello e discreto, capace di adattarsi a qualsivoglia ambiente senza appesantirlo.

Ma, a contatto con l’acqua, il legno non si degrada? Probabilmente è questo uno dei dubbi che si pone chi sta pensando se scegliere o meno una fioriera in legno. La risposta è: dipende! Perché una fioriera in legno opportunamente trattata è in grado di durare a lungo mantenendo intatte le sue caratteristiche visive e funzionali, anche in caso di condizioni meteorologiche avverse.

Come scegliere le fioriere in legno per il terrazzo: tipologie e caratteristiche

Fioriere in legno con panchina

La scelta delle fioriere in legno passa anche dalle tipologie e dalle caratteristiche di ognuna: dalle dimensioni all’orientamento (orizzontale o verticale), all’eventuale scelta di fioriere con griglie verticali per piante rampicanti, le possibilità sono davvero molte. A dettare la scelta, quindi, devono essere (necessariamente) le vostre esigenze.
Per orientarvi nella scelta ponetevi prima di tutto queste domande:

  • Che tipo di piante devono contenere le fioriere?
  • Qual è la dimensione che le fioriere devono avere?

Una volta che sarete riusciti a rispondere a queste domande potrete fare una scelta più consapevole e sicuramente adatta alle vostre necessità.

Le caratteristiche delle fioriere in legno di Cereda Legnami

Fioriere in legno di Cereda Legnami

Le fioriere in legno di Cereda Legnami si adattano perfettamente a terrazzi e balconi ampi. Ottime sia per piante di media grandezza, che per fiori da balcone invernali ed estivi, i nostri manufatti sono realizzati in legno di pino nordico trattato in autoclave, ovvero uno dei materiali più adatti e durevoli per l’esterno.

La durevolezza delle fioriere in legno di Cereda Legnami, inoltre, è garantita dal sistema “mezzo mezzo” per giuntare gli angoli, fissati poi con barre filettate, dadi e rondelle in acciaio zincato. Un sistema collaudato che consente alle nostre fioriere di assorbire in modo egregio le eventuali dilatazioni del legno qualora le condizioni atmosferiche portassero con sé picchi di umidità (frequenti soprattutto in estate).

Lo spessore delle pareti delle nostre fioriere è di 4,5 cm e le stesse sono fornite, sul fondo, di comodi piedini per permettere una posizione rialzata dal pavimento.

Il cliente, poi, potrà scegliere il colore delle fioriere in legno, così da adattarle allo stile d’arredo del terrazzo o del balcone. Le tonalità tra cui scegliere sono il color castagno, il douglas, il noce, il bianco e i colori RAL indicativi.

Fioriere in legno da esterno: la professionalità di Cereda Legnami

Il legno è la nostra passione e il design il nostro pallino: se stai cercando delle fioriere in legno potremo accompagnarti nel percorso di scelta che ti porterà ad abbellire nel modo migliore il tuo spazio esterno, che sia un terrazzo o un balcone di ampia metratura.

La notevole conoscenza di questo materiale, l’esperienza diretta nel design e l’attività di personalizzazione di ogni singolo manufatto, ci permettono di accompagnarti nel percorso di scelta giusto per arredare ed abbellire i tuoi spazi nel modo migliore.

Cereda Legnami si trova ad Agrate Brianza: lavoriamo in provincia di Monza e Brianza, Bergamo Milano e Varese. Nel caso delle fioriere, poi, possiamo spedirle pre-assemblate in tutta Italia e anche all’estero.

Se vuoi saperne di più sulle fioriere in legno, magari potrebbero interessarti anche questi approfondimenti:

Sei interessato alle fioriere di Cereda Legnami?
Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:
Telefono 039652400
E-mail info@ceredalegnami.it
Utilizzando il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina.

Come scegliere la tettoia in legno

Tettoia in legno significa tutto e niente. Quando si sta ipotizzando la progettazione, la costruzione e la posa di una tettoia bisogna infatti aver chiaro l’uso che se ne vuole fare: le caratteristiche della struttura devono necessariamente riflettere il suo scopo.

Come scegliere, quindi, una tettoia in legno? Sappi che ne esistono tantissimi tipi e ogni tipologia si prefigge uno scopo diverso. Se hai intenzione di realizzare una tettoia, devi prima porti una domanda: “che tipo di tettoia sto cercando? A cosa mi serve?

Prova a dare un’occhiata alle tipologie descritte qui sotto per farti un’idea più chiara di quello che offre oggi il mercato.

Tipi di tettoia in legno: caratteristiche e utilizzi

Entriamo nel vasto mondo delle tettoie in legno per capire quante tipologie ne esistano e, soprattutto, gli usi a cui sono destinate. Dalle tettoie in legno per auto alle tettoie per il terrazzo, ecco una guida completa con caratteristiche e utilizzi più comuni, utile per operare una scelta più consapevole.

Tettoia in legno per auto

Tettoia in legno per auto o carport

La funzione di una tettoia in legno per auto è molto chiara: offrire riparo all’automobile dalle intemperie e dai fenomeni atmosferici, siano quest’ultimi sole, pioggia, grandine o neve.

Chiamate anche carport, si tratta di strutture da esterno che tengono conto dei vincoli di spazio e del numero di automobili a cui sono destinate. Si tratta di strutture decisamente versatili e quindi personalizzabili e adattabili alle esigenze di ognuno.

Se dovessimo ulteriormente suddividere la categoria delle tettoie in legno per auto, potremmo dire che si possono realizzare sia autoportanti che addossate.

  • Tettoie per auto addossate: quando si dice che una tettoia in legno è addossata significa che la struttura parte e “si appoggia” direttamente su un fabbricato (sia esso una casa privata o un edificio pubblico), aumentando quindi lo spazio “coperto” disponibile. Le tettoie per auto addossate sono utilizzate in tutte quelle situazioni in cui lo spazio esterno a disposizione, pur essendo esiguo, vuole essere sfruttato al massimo per offrire riparo all’automobile in assenza di un classico garage.
  • Tettoie per auto autoportanti: le tettoie per auto autoportanti sono strutture indipendenti dal fabbricato adiacente (casa o ufficio, per esempio) e formano un fabbricato a se stante.

Tettoie in legno per il terrazzo

Tettoia in legno per terrazzo

Altra tipologia è la tettoia in legno per il terrazzo, utilizzata per rendere lo spazio più vivibile e, ad esempio, per ripararlo dal sole durante l’estate.

In questo caso la tettoia per il terrazzo è notoriamente addossata, e infatti è adiacente al fabbricato con soluzione di continuità.

Chi ha intenzione di realizzare una tettoia per il terrazzo può progettarla in diversi modi, a seconda delle singole necessità. Se, per esempio, avete a disposizione un terrazzo di ampia metratura, la tettoia potrà coprire solo una parte di esso, lasciandone scoperta una parte.

Tettoia con vetrata trasparente in policarbonato

Le soluzioni, come immaginerete, sono moltissime: se cercate un progetto più elaborato e dal sicuro effetto, potete ad esempio decidere di realizzare una tettoia con vetrata, una tettoia con policarbonato trasparente o una tettoia con policarbonato alveolare. Spazi, punti d’appoggio, altezze, peso del manto copertura, rigidità del materiale, dimensionamento statico influenzeranno la scelta più adatta.

Tettoie in legno per il balcone

Tettoia in legno per balcone

E visto che abbiamo appena nominato il terrazzo, non possiamo non nominare anche il balcone.

Un balcone, per definizione, ha una metratura ridotta rispetto al terrazzo, ma non per questo ha meno dignità. Le tettoie in legno per il balcone, quindi, sono perfette per proteggere i serramenti dalle intemperie, proteggendo allo stesso tempo l’affaccio della casa sull’esterno.

La tettoia per il balcone è notoriamente addossata. E se senza pilastri, quindi una struttura a sbalzo, è chiamata pensilina.

Tettoie per il giardino

Tettoia in legno per il giardino

Chi ha la fortuna di avere a disposizione un giardino sente spesso l’esigenza di creare una copertura adatta ad intrattenere gli ospiti, a far giocare i bambini al riparo da sole o ad ampliare, semplicemente, lo spazio vivibile e calpestabile esterno all’edificio. E le tettoie addossate per il giardino possiedono tutte le caratteristiche per raggiungere i suddetti scopi.

Oltre a migliorare esteticamente il colpo d’occhio sull’edificio, una tettoia in legno in giardino aumenta anche il valore economico della casa stessa, sfruttando contemporaneamente lo spazio esterno al fabbricato nel migliore dei modi.

Realizzare una tettoia in legno: affidati agli esperti di settore

Realizzare una tettoia in legno, sia essa per auto, per il balcone o per il giardino, non è affar da poco.

Affidarsi ad esperti di settore, che sanno quale sia il legno più adatto a una tettoia e quale ferramenta usare per rendere esteticamente gradevole la struttura, permette di ottenere qualcosa di bello da vedere e da vivere, capace anche di durare nel tempo, ammortizzando quindi costo e prezzo di realizzazione.

Le tettoie in legno di Cereda Legnami

Cereda Legnami

Se stai cercando affidabilità, durabilità ed estetica, affidati a Cereda Legnami che, da anni, si occupa di progettare, realizzare e posare in opera strutture in legno di ogni tipo, tettoie comprese.

Dal preventivo gratuito alla progettazione, dalla costruzione alla posa in opera, sarai sicuro di avere un prodotto durevole e bello.

Che tipo di tettoie puoi trovare/progettare da Cereda Legnami? Qui sotto trovi un pratico elenco.

  • Tettoie in legno lamellare
  • Tettoie in legno massello
  • Tettoie in legno bianco

Cereda Legnami si trova ad Agrate Brianza e realizza e posa in opera tettoie in legno nelle province di Monza, Milano, Lecco, Como, Varese, Crema, Cremona, Pavia e Lodi.

Se vuoi saperne di più sui pergolati in legno potrebbero interessarti anche questi approfondimenti:

Sei interessato alle nostre tettoie in legno?
Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:
Telefono 039652400
E-mail info@ceredalegnami.it
Utilizzando il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina.

Pergolati in legno su misura: cosa sono e quali sono i vantaggi

Se hai un giardino o un terrazzo avrai sicuramente sentito parlare dei pergolati. E oggi vogliamo proprio farti conoscere queste particolari strutture, adatte per arredare gli ambienti esterni di una casa o di un esercizio commerciale. Andando più nello specifico, ti parleremo dei pergolati in legno su misura, capaci di rispondere a qualsivoglia esigenza di spazio e dimensione.

Per introdurre l’argomento, però, sarebbe bene – prima di tutto – capire qual è la definizione di pergolato.

Cos’è un pergolato?

Pergolato è una parola che racchiude in sé un universo di strutture e soluzioni d’arredo. Per pergolato in legno, infatti, si intende una struttura in legno addossata o autoportante / indipendente che può essere sia un supporto per piante rampicanti, sia un modo per creare ombra e privacy in un ambiente esterno, rendendolo più vivibile durante le stagioni più calde.

La funzione di un pergolato, quindi, è sia pratica che decorativa: i pergolati in legno hanno il pregio di arredare l’ambiente esterno con un materiale capace di impreziosire lo spazio, soprattutto se poi l’intenzione è quella di arricchirlo con delle piante rampicanti come il glicine. Il pergolato, inoltre, è un’ottima soluzione per tutti coloro che hanno la necessità di creare uno spazio capace di garantire più privacy, proteggendo l’ambiente esterno alla casa da sguardi indiscreti.

In molti tuttavia si chiedono se pergola e tettoia siano la stessa cosa: la risposta è no. La tettoia, a differenza del pergolato, è una struttura con la parte superiore coperta in modo “definitivo” (spesso la copertura è infatti realizzata in legno o con tegole) e quindi difficilmente rimovibile. Il pergolato, al contrario, è una struttura non coperta in cui il lato rivolto verso il cielo può essere “protetto” o con piante rampicanti o con teli rimovibili.

pergole da terrazzo e giardino in legno

Le tipologie di pergolato: addossato o autoportante

Come anticipato poco sopra, i pergolati in legno possono essere molto diversi in quanto a struttura. Generalmente si suddividono in due grandi gruppi:

  • I pergolati addossati
  • I pergolati autoportanti

I pergolati addossati diventano un proseguo della casa e permettono di ampliare lo spazio immediatamente esterno all’abitazione: si tratta di un modo intelligente per dar vita a uno spazio vivibile senza sottrarre spazio eccessivo a un giardino o a un ampio terrazzo.

I pergolati autoportanti, al contrario, sono indipendenti dall’abitazione e creano un piccolo spazio coperto in mezzo al giardino. A livello strutturale si può dire che un pergolato autoportante sia molto simile a un gazebo in legno.

In entrambi i casi, scegliere un pergolato in legno significa arredare con gusto un ambiente che rischia di essere spoglio. Il pregio del legno, infatti, è quello di fondersi perfettamente con l’elemento naturale, creando l’habitat perfetto per le piante. Senza contare che il legno è, per definizione, un materiale sobrio ed elegante.

La copertura dei pergolati in legno (sia addossati che autoportanti) può essere realizzata in vari modi: con le piante, per dar vita a un effetto molto scenico, con i grigliati, che creano un grazioso effetto a mezz’ombra, e con coperture coprenti come i teli in PVC:

Perché scegliere un pergolato in legno su misura?

Scegliere un pergolato in legno su misura porta con sé numerosi vantaggi: permette infatti di dar vita a una struttura perfetta per la propria abitazione, sia nella versione addossata che in quella autoportante.
Progettare su misura, infatti, permette di tener conto di caratteristiche o esigenze particolari, con l’intenzione di dar vita a un pergolato bello e che sia in grado di durare nel tempo.

pergolato in legno autoportante

pergola montevecchia

I pergolati in legno di Cereda Legnami

Per la costruzione di un pergolato per il giardino o il terrazzo in molti si affidano al fai da te tipo centri commerciali come Ikea, Leroy Merlin, Brico, Bricocenter, Brico Io o Bricoman i quali propongono prodotti standard. Il nostro consiglio, tuttavia, è sempre quello di rivolgersi a esperti di settore, capaci di anticipare eventuali criticità, risolvendole in modo personalizzato.

Cereda Legnami realizza pergolati in legno su misura, e non solo. Ogni cliente avrà la possibilità di scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze, che può essere rappresentata da una semplice pergola o da un porticato, senza dimenticare i pergolati a padiglione.

La particolare lavorazione del legno di Cereda Legnami, inoltre, consente di rendere più resistente il materiale, rendendolo più adatto ad affrontare condizioni metereologiche avverse e il naturale passaggio del tempo.

In particolare, i pergolati in legno su misura possono essere realizzati in

  • Legno lamellare, massiccio o massello
  • Legno di larice
  • Pino trattato in autoclave
  • Abete impregnato con resine

Cereda Legnami si trova ad Agrate e realizza pergole e pergolati in legno (con posa in opera) in provincia di Monza e Brianza, Milano, Lecco, Como, Varese, Erba, Crema, Cremona, Pavia e Lodi.

Se vuoi saperne di più sui pergolati in legno potrebbe interessarti anche questo approfondimento:

Sei interessato ai nostri pergolati in legno?
Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:
Telefono 039652400
E-mail info@ceredalegnami.it
Utilizzando il form di contatto che trovi in alto a destra su questa pagina.

Soppalchi in legno su misura

Perlinato da interno: a cosa servono le perline in legno in casa

È un materiale vivo, capace di regalare calore e intimità a qualsiasi ambiente: stiamo ovviamente parlando del legno che, ampiamente presente nelle nostre case, torna oggi a interpretare il ruolo da protagonista anche in quanto a rivestimenti. Il perlinato in legno è una delle ultime tendenze di settore: abbandonata l’idea che i rivestimenti in legno per interno possano essere destinati esclusivamente a rustici, baite o case in montagna, le perline in legno tornano oggi finalmente nelle nostre case, regalando atmosfere uniche e inedite.

E allora non ci resta che scoprire di più sul perlinato di legno per scoprire come utilizzarlo in casa. Moderno e antico allo stesso tempo, usare il legno in casa significa anche isolare termicamente gli ambienti. E, in un periodo in cui si parla così tanto di sostenibilità ambientale, il perlinato assume ancor di più una valenza attuale.

Perline legno bianche

Perlinato da interno: a cosa serve?

Perlinato da interno: cosa significa concretamente e a cosa serve? Cominciamo, prima di tutto, dal significato. Rivestire gli interni di un’abitazione con le perline in legno significa – concretamente – porre su pareti o soffitti tavole di legno piallato che, una volta posate, danno appunto vita al perlinato. E quali sono le sue funzioni? Presto detto!

  • Il perlinato da interno ha una funzione decorativa

L’occhio vuole la sua parte, anche e soprattutto in casa: usare le perline in legno per rivestire pareti o soffitti significa donare alla propria abitazione un tocco di fascino in più. E scegliere le perline significa anche dar vita a stili particolari. Se, per esempio, avete intenzione di realizzare una casa shabby chic, le perline di legno bianche sono la scelta migliore per creare in casa la tanto ricercata atmosfera provenzale.

  • Il perlinato da interno è un buon isolante termico

Il legno, da che mondo e mondo, è un perfetto isolante termico. Non a caso viene utilizzato nelle case in montagna o come rivestimento principe delle saune. Eppure non tutti sanno che il perlinato è perfetto anche per garantire ambienti più freschi anche in estate. Scegliere il legno, insomma, permette di rendere la propria casa più sostenibile anche dal punto di vista dei consumi.

  • Il perlinato da interno è un ottimo isolante acustico

Chi suona uno strumento musicale lo sa: la stragrande maggioranza delle sale di registrazione sono rivestite in legno. Il legno ha il grande pregio di isolare acusticamente una stanza, sia dal rumore che proviene da fuori, sia da quello prodotto all’interno della stanza stessa.
Ne conviene, quindi, che rivestire le pareti o il soffitto di una stanza (o di una casa intera) con le perline in legno non fa che aumentare il comfort dell’abitazione stessa. E, quando si tratta di vita casalinga, il comfort è (e deve essere) sempre la priorità.

Soffitto con perline in legno

Come scegliere le perline in legno per i rivestimenti interni della casa

I rivestimenti non sono tutti uguali, e anche in termini di perline in legno la scelta è vasta e ampia. Bisogna prima di tutto tener conto dello stile in cui è arredata la casa per poi procedere alla scelta della tipologia desiderata. La buona notizia è che le perline sono disponibili in moltissime tipologie di legno. In questo caso, tuttavia, è bene affidarsi ad esperti di settore, capaci di consigliare e guidare il cliente nella scelta più adatta per la propria abitazione.

Le classi delle perline da interno sono infatti suddivise in qualità A/B, B, C e via di seguito. La qualità A/B è senza dubbio la migliore, caratterizzata per esempio da una minor presenza di nodi che determina, visivamente e al tatto, una tavola priva di spaccature o imbarcamenti e, quindi, dritta e liscia.

Perline in legno: scegli l’esperienza di Cereda Legnami

Noi di Cereda Legnami mettiamo l’esperienza al servizio dei nostri clienti: l’innovazione dei materiali e dei rivestimenti è il nostro mestiere, che svolgiamo con dedizione e passione. Contattaci per saperne di più o, semplicemente per avere una consulenza per rivestimenti interni con perline in legno.

Cereda Legnami si trova ad Agrate e lavora in moltissimi paesi della provincia di Monza e Brianza, Milano, Bergamo e Varese: in queste province il nostro servizio di consulenza e fornitura può essere anche completo della posa in opera.

Se, poi, sei appassionato di fai da te, Cereda Legnami fornisce perline in legno (della tipologia richiesta) anche a privati che intendono occuparsi in prima persona della posa.

Qui di seguito le possibilità a disposizione del cliente.

Perline in legno spazzolato scuro

Perline in legno di abete con le seguenti caratteristiche:

  • Perline con spessore cm 1, larghezza cm 12 lunghezza cm 400 qualità A, un lato a vista, un lato con fresate rompi fibra (non a vista). Larghezza netta superficie coperta cm 10,5. Lorda cm 12 compreso incastro.
  • Perline con spessore cm 2, larghezza cm 15, lunghezza cm 400, qualità AB, due lati a vista. Larghezza netta superficie coperta cm 13,5. Lorda cm. 15 compreso incastro.
  • Perline con spessore cm 3, larghezza cm 15, lunghezza cm 400, qualità AB, due lati a vista. Larghezza netta superficie coperta cm 13,5. Lorda cm 15 compreso incastro.
  • Perline con spessore cm 4, larghezza cm 15, lunghezza cm 400, qualità AB, due lati a vista. Larghezza netta superficie coperta cm 13,5. Lorda cm. 15 compreso.
  • C’è inoltre la possibilità di avere perline in legno di abete su richiesta (e in funzione della disponibilità) con lunghezza cm 500 e larghezze di cm 12, cm 20 e cm 24

Perline in legno di larice disponibili su richiesta, con le seguenti caratteristiche:

  • Perline netto nodi, spessore cm 2 larghezza da cm 12 e cm 15
  • Perline AB austriache, spessore cm 2 ,larghezza da cm 12 e cm 15
  • Perline AB austriache, spessore cm 33, larghezza da cm 15 e cm 20
  • Perline in larice con spessore cm 2 e cm 3.

E’ inoltre possibile anche, avere su richiesta, tavole senza maschio e femmina in legno di abete con spessore cm 2, cm 3 e cm 4. Le perline da 4 cm possono avere una larghezza massima di 23 cm.

Se vuoi saperne di più, magari potrebbero interessarti anche questi approfondimenti:

Sei interessato alle perline in legno di Cereda Legnami?
Contattaci per un preventivo personalizzato e gratuito tramite:
Telefono 039652400
E-mail info@ceredalegnami.it

Perline legno

Perline legno

Le perline di legno sono delle tavole di vari spessori, larghezze e lunghezza  caratterizzate da incastro maschio femmina.

perline legno abete per rivestimento pareti

Perline in legno impregnate per interno

Caratteristiche

Le perline legno sono delle tavole  in legno massello essiccate e piallate con giunto maschio femmina. In genere quando  utilizzate per tetti,  solette o soppalchi  hanno due lati a vista ( centimetri 2, 3,2 e 4 ) , invece se utilizzati per rivestimento con  basso spessore ( centimetri 1 )  hanno un alto a vista ed un lato con fresate parallela rompi fibra ( prima immagine sottostante).  In entrambi i casi  la produzione standard è fatta con  faccia con spigolatura pronunciata  ( bisello ) ed una faccia con spigolo vivo. Le perline di spessore cm. 3,2 e 4 possono essere certificate,  se richiesto ad uso strutturale con un costo aggiuntivo.

A magazzino disponibili assortimenti perline legno con bisello; necessarie per pavimento, possibile produrre con due facce a vista e con quattro spigoli vivi a 90°.

 

perlina-legno-dettaglio

Perlina in legno d’abete, dettaglio del bisello della fresata rompi fibra

perlina legno spessore 2, 3,2 e 4

Dettaglio perlina legno con due facce a vista e bisello-smusso

 

 

Utilizzo

I principali utilizzi delle perline legno sono per sottotetto, assito, rivestimento interno, rivestimento esterno, controsoffittatura, piani per soppalchi in legno o piano per soppalchi e solette in metallo ( putrelle, tubolari o ipe ) ,   pareti divisorie, rivestimento pareti interne, etc.  In funzione del tipo di utilizzo e destinazione sono necessari accorgimenti per aumentare durabilità e garantire la stabilità. Non è possibile utilizzare le perline in legno con sistema flottante.

Consigliamo sempre di confrontarsi con il nostro ufficio tecnico al fine di poter mettere a disposizione la nostra esperienza per consigliare il miglior prodotto che non necessariamente ha prezzo maggiori di quello che viene richiesto da impresa edile, utente privato o tecnico.

 

perline legno trattate per esterno

perline in legno posate in opera per esterno con impregnante e finitura

 

 

Dimensioni e spessore

Gli spessori commerciali sono da cm 1 ,  cm 2 , cm 3 e cm 4. Larghezze in funzione dello spessore e dell’utilizzo. La larghezza più comune è il cm. 15 indicata come lorda al netto dell’incastro maschio femmina; larghezza utile cm 13,5. Altre larghezze sono cm. 12 necessaria per spessore cm 1 per rendere la tavola sttabile. Larghezze maggiori da valutare in funzione delle igroscopicità  ( assorbimento e rilascio dell’umidità in funzione dell’umidità esterna) della tavola stessa. Le perline da rivestimento e sottotetto presentano un lato con spigoli vivi ed un lato con uno smusso pronunciato ( bisello) al fine di ingannare la vita in situazioni nel quale la tavola perda umidità e larghezza.  La lunghezza più comune è 4 metri. In alternativa possibile il 5 metri. In entrambi i casi sottomultipli ad esempio :   cm 132,  cm 200 e  cm 250.

Le dimensioni disponibili a magazzino sono generalmente ” salvo verifica” Lunghezza cm. 400, larghezza 15 ( utile superficie coperta escluso incastro maschio femmina 13,5 ) spessore 2 , 3,2 , e 4. La perlina da centimetri 1 : lunghezza 400, larghezza cm. 12 ( utile superficie coperta escluso incastro maschio femmina 10,5 ). le perline legno più comuni sul mercato nazionale sono da 4 metri. In funzione dei quantitativi e assortimenti disponibili possibili anche produrre perline di lunghezza cm. 500 ( 5 metri ) e relativi sottomultipli.

perline legon alto spessore

perline legno per rivestimenti e per uso strutturale

 

Essenze

L’essenza di perline legno più comune utilizzata  è l’abete in quanto leggero, stabile e certificabile dove necessario uso strutturale. In alterativa possibile perline legno in larice. Il larice è un tipo di legno che rispetto all’abete è più duro ed ha una durabilità maggiore ma è più nervoso e meno stabile. In entrambi i casi è sempre consigliato un confronto tecnico per fare la scelta migliore che non necessariamente è la più costosa.  E’ possibile utilizzare anche perline legno in pino trattato autoclave, che se per esterno è un buon compromesso tra stabilità e durabilità ad agenti atmosferici e attacchi biologici da insetti e funghi. Il pino trattato in autoclave in genere ha dimensioni nordiche di lunghezza ; 390 420 450 etc.  e la colorazione alla partenza è un verde scuro.

L’essenza disponibile a magazzino abete. Larice su ordinazione. Pino trattato autoclave su ordinazione.

 

perline legno larice

Perline larice per pavimento

 

Qualità  Austriaca o Nordica

La qualità sono A, AB e BC a partire dalla migliore.

La qualità A ( prima scelta )  ha nodi molto piccoli, senza sacche resina e senza fessurazione da ritiro. In genere esclusivamente per spessore cm. 1

La qualità AB ( prima scelta ) ha nodi sani ( non cadenti ), possibilità di qualche sacca di resina e senza fessurazione da ritiro. In genere spessori cm. 2, cm. 3,2 e cm. 4,2.

La qualità BC ( seconda scelta ) è lo scarto della qualità AB, possibilità nodi cadenti, sacche di resina, fessurazione da ritiro.

La  qualità C ( terza scelta ) è scarto. Nodi cadenti, sacche di resina, tavole azzurrate, fessurazione da ritiro.

Qualità disponibile a magazzino A per perlina da cm. 1 e Qualità AB per perline da cm. 2, 3,4 e 4,2. Possibile recuperare qualità BC per quantitativi superiori a Mq. 150.

 

perlina legno qualità ab

Perline legno ottima qualità – ab austriaca

 

Finitura  superficiale

Spazzolatura

La spazzolatura o effetto rustico delle perline legno  è una finitura superficiale che mette in risalto la “fiammata” del legno e la venatura. Rende la superficie unica ed esteticamente come elemento d’arredo e design. Il procedimento di spazzolatura è simile alla finitura decapato che necessita di due mani di finitura.

Con il nostro impianto Sarmax per la spazzolatura è possibile spazzolare tutte le essenze di legno e di qualsiasi dimensione. Possibile spazzolare conto terzi.

perline in legno spazzolate e non verniciate

perline in legno abete spazzolate e lasciate naturali senza finitura

 

impregnatura

L’impregnatura delle perline legno massello è un procedimento che può essere fatto ugualmente a pennello o a macchina. Stendendo un impregnante sulla superficie del legno, lo stesso penetra in profondità nella fibra e protegge lo stesso da attacchi di funghi, insetti e previene  e ritarda il deterioramento del legno.

Il materiale è igroscopico ( assorbe e rilascia umidità ) e dilata lateralmente, quindi  è necessario impregnare e/o verniciare il materiale prima della posa in opera per dare colorazione all’incastro   del maschio il quale potrebbe essere esposto alla vista successivamente alla posa in opera.

Forniamo e consigliamo  perline impregnate a macchina con varie finiture e/o colori. Miele, noce chiaro, noce scuro, noce antico, rovere e bianco. Eventuali colori su campione in accompagnamento. Utilizziamo prodotti HDG  specializzato e leader per impregnanti all’acqua.

perline legno bianco per sottotetto

perline legno impregnato colore bianco

Mano di finitura

La finitura delle perline è un procedimento che può essere fatto a pennello o  a macchina. Stendendo una vernice su di una superficie questa si deposita e lascia uno spessore necessario a rendere il legno  idrorepellente e durevole a vento, acqua e raggi UV. Le vernici più comuni sono a base acqua e contengono sostanze protettive e pigmento.  La verniciatura di finitura è consigliata per esterno o per rivestimenti interni sollecitati da umidità ad esempio bagni, cantine, cucine e portici.

Forniamo perline verniciate con prodotti ADLER , colori standard disponibili noce scuro, Douglas e castagno. Possibilità di personalizzare il colore in funzione del quantitativo richiesto

perline di abete con spazzolatura e mano di finitura

Perline legno abete con spazzolatura e mano di finitura

 

Posa in opera perline legno

La posa in opera delle perline legno è un procedimento semplice che necessita di piccoli accorgimenti  e malizie per non rischiare di avere dei problemi successivi.  Se per interno, la perline è meno sollecitata soprattutto destinata alla posa in esterno sollecitata da sbalzi temperatura, pioggia, sole e neve. in funzione dell’utilizzo deve essere valutato il sistema di fissaggio ( a vista o non a vista ) e  la frequenza del fissaggio. Lo spessore è determinato dai carichi ai quali verrà sollecitata la perlina stessa in relazione ai punti d’appoggio. Le perline sono in legno massiccio e per caratteristiche fisiche di igroscopicità tendono a lavorare nel tempo. I principali sistemi di fissaggio sono a vista con viti, chiodi o graffette o non a vista con viti o chiodi incastrati nel maschio.

Suggeriamo di approfittare delle nostra assistenza alla posa  in opera sia per  fai da te sia  vi affiderete a delle nostre squadre di posatori

 

perline legno posa in opera

Esempio di posa in opera perline sottotetto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Visita il nostro sito internet Cerda Legnami   e contattaci tramite E-mail a info@ceredalegnami.it o telefonicamente al numero 3339217606  per conoscere il prezzo di perline legno

 

perline legno produzione e posa in opera

Produzione e commercio di perline legno